preparare la pelle al sole

Come preparare la pelle al sole

Temperature più alte, abiti più leggeri e più centimetri di pelle scoperti: sono solo alcuni dei fattori che preannunciano l’arrivo dell’estate, una stagione tanto attesa ma anche occasione di maggiore prevenzione e attenzione per la nostra salute. Con una più frequente esposizione al sole, è la pelle a richiedere maggiore cura e prevenzione, vista la tendenza di alcuni soggetti a contrarre scottature e irritazioni, senza dimenticare il fattore invecchiamento che può colpire ogni tipo di soggetto.

Prima dell’arrivo dell’estate e della maggior esposizione al sole, dunque, occorre preparare la pelle con la specifica prevenzione, in modo da non incorrere in spiacevoli rischi ben visibili anche dall’esterno. Ecco i consigli più utili da seguire.

Come preparare la pelle al sole

Il consiglio più utile da seguire per preparare la nostra pelle al sole, parte sicuramente dall’alimentazione: integrare sostanze in grado di nutrire la pelle, salutari e con i giusti principi è già un ottimo punto d’inizio.

Assumete alimenti contenente beta carotene, uno dei componenti principali delle carote. Per beneficiarne al meglio, mangiate le carote scottate e poco condite. Altro principio nutritivo da tenere in considerazione è la vitamina A, di cui il beta carotene è precursore: spazio alle verdure come lattuga, spinaci, tarassaco, cavoli ma anche deliziosi fritti come mango e papaya. Anche gli acidi grassi possono dare il loro ottimo contributo: mangiare 10 mandorle al giorno aiuterà senz’altro la vostra pelle.

Fondamentale, inoltre, è l’idratazione: è importante bere almeno due litri d’acqua al giorno per garantire il giusto tasso d’idratazione alla pelle, per compensare la perdita di liquidi e sali prevista con il caldo e l’esposizione al sole. Proteggere la pelle con le opportune lozioni, soprattutto per i soggetti più a rischio, può essere buona abitudine, anche a inizio stagione.

Per una prevenzione più efficace, inoltre, è consigliabile rivolgersi ai medici specializzati nella cura della pelle: tenere sotto controllo eventuali patologie e comprendere quanto sia opportuno esporsi al sole è un ottimo biglietto da visita per l’arrivo dell’estate. Uno screening preventivo può salvare da spiacevoli conseguenze.

Prenota la tua visita specialistica, il nostro team sarà a tua disposizione: clicca qui!

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] ed il venticello fresco, può capitare di assopirsi sotto il sole. Nulla di male, ma se non si è preparata prima la pelle al sole con un adatto filtro solare (sia che ci troviamo al mare sia in montagna), dopo qualche ora […]

I commenti sono chiusi.